Il Museo Moesano

Dal 1949 a San Vittore una testimonianza del passato regionale

Il Museo Moesano, ubicato nel Palazzo Viscardi a San Vittore, è stato aperto nel 1949 per raccogliere, conservare e valorizzare beni d’interesse archeologico, storico e artistico riguardanti le valli Mesolcina e Calanca.

Il Museo contiene testimonianze di carattere etnografico, segnatamente la ricostituzione di una cucina e di una cameretta tradizionali. Un intero piano è dedicato alla mostra permanente sui Magistri moesani, architetti, costruttori e artisti attivi dal XVI al XVIII secolo, soprattutto all’estero. Una sezione del Museo presenta in modo accattivante l’eccezionale patrimonio archeologico del Moesano, attraverso importanti reperti e fedeli ricostruzioni di ritrovamenti, accompagnati da tavole e video esplicativi.

Il Museo dispone inoltre di un laboratorio didattico e sperimentale di archeologia, destinato specialmente alle scolaresche.